COME SCEGLIERE IL MECCANICO PER LA TUA MOTO

COME SCEGLIERE IL MECCANICO PER LA TUA MOTO

Il meccanico per un motociclista è molto più di un tecnico. È un medico, un consulente spirituale che deve saper fornire il giusto conforto alle nostre anime nei momenti difficili. Se portare la moto dal meccanico non vi trasmette la sensazione di consegnare cuore e portafogli a uno sconosciuto, vendetela e compratevi uno scooter a 3 ruote. Il meccanico è una figura cruciale che prima o poi si incontra e con cui si devono fare i conti, nel bene e nel male.

A questo punto una domanda: come si sceglie il meccanico?

Se potessimo scegliere avendo già tutte le informazioni, basterebbe fare un grafico, mettere sull’asse delle X il prezzo che va da “il giusto” e sull’asse delle Y la competenza che va da "freelance" a "personaggio mediatico". A quel punto basterebbe posizionare i meccanici nel quadrante e scartare tutti quelli in basso. Purtroppo invece quella rimane un’area ben popolata di gente che lavora male facendosi spesso strapagare e continuando ad avere clienti.


Il meccanico è un tecnico e un artigiano, fa un lavoro difficile in cui va accettato un margine di errore, ma quelli bravi sbagliano poco sia le diagnosi che le riparazioni. Come ci si muove quindi nella scelta?

Chiedete, parlate tanto con chiunque, raccogliete informazioni e fate esperienze. Annusate le officine, i meccanici. Guardate le facce dei clienti.

Parlate con loro, date fiducia quando ve lo sentite istintivamente ma state pronti a toglierla appena vedete che non c’è buonafede o rispetto per i soldi che gli state dando. Se parlate con persone che vanno in moto da tempo, ognuno ha il suo di fiducia, frutto del proprio percorso, delle esperienze pregresse e della propria personalità, perché nel tempo si capisce che gli aspetti umani sono una componente fondamentale. Fidatevi dei consigli dei più vecchi, provate e poi valutate con la vostra testa perché anche i vecchi motociclisti si fanno prendere in giro.

Cercate sempre chiarezza nel preventivo e coerenza con il costo finale. Quelli che sistematicamente ti trovano cose in più da fare e non ti avvisano prima di farle non rientrano nell'etica professionale.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Registrati alla nostra newsletter per ricevere le nostre offerte e novità.


Consulta il Regolamento UE 679/2016 (GDPR) in materia di Privacy.